Confermazione degli adulti

CHIEDERE LA CONFERMAZIONE DA ADULTI
È sempre più frequente il caso di adulti o giovani-adulti che chiedono di completare l’iniziazione cristiana con la celebrazione della Confermazione, non avendo ricevuto questo sacramento da ragazzi.
Spesso si tratta di una consapevolezza che nasce in vista del matrimonio, per il quale si richiede ordinariamente la completezza dell’iniziazione; altre volte si tratta del desiderio di vivere pienamente la vita cristiana. In molti casi coloro che iniziano il percorso vengono da un periodo di “lontananza” dalla comunità cristiana e dalle sue celebrazioni; qualche volta le persone che chiedono sono partecipi della vita parrocchiale o coinvolte in cammini di fede.
Assai spesso, pertanto, la preparazione al sacramento della Confermazione rappresenta una sorta di “ricominciamento” della vita cristiana: non si tratta solo di integrare e approfondire delle conoscenze, ma di riscoprire l’importanza della fede per la propria esistenza, di tornare a celebrare insieme alla comunità la messa domenicale, di impegnarsi in qualche azione caritativa.

COME ACCEDERE AL PERCORSO
Ogni anno l’UP 14 organizza un corso di preparazione alla Confermazione per adulti e giovani-adulti, aperto a persone di tutta la diocesi.
Inizia di solito i primi di gennaio e si conclude a maggio. Viene annunciato pubblicamente in chiesa e nell’ambito dei corsi di preparazione al matrimonio.
La Diocesi offre anche altre opportunità, in altre parrocchie della città e della periferia.
Chi avesse difficoltà, per motivi lavorativi o per gravi problemi personali, di partecipare a tali percorsi, può chiedere un itinerario personalizzato.

CELEBRAZIONE DELLA CONFERMAZIONE
La celebrazione può essere celebrata, al termine del percorso; in diverse forme:
· nella comunità parrocchiale, insieme con i ragazzi e le loro famiglie;
· in cattedrale nella veglia di Pentecoste, insieme con gli adulti degli altri corsi diocesani;
· in cattedrale, ogni prima domenica del mese (se non fossero compatibili le date di cui sopra).

La decisione va ovviamente concordata con il responsabile del percorso e con il parroco.

Puoi condividere...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •