Staff

Amministratore Parrocchiale / Moderatore UP 14

Don Antonio Sabatini
Don Antonio Sabatini

Amministratore Parrocchiale
Indirizzo: Via I° Maggio 29, San Martino in Campo, 06132 – Perugia PG
Dati Anagrafici
Luogo di nascita: Perugia
Data di nascita: 17/01/1959
Data ordinazione: 27/06/1999
Altri Incarichi
Parroco presso SANT’ANDREA D’AGLIANO SANT’ANDREA (Deruta)
Parroco presso SANT’ENEA SANT’AGNESE (Perugia)
Parroco presso SAN MARTINO IN COLLE SAN MARTINO (Perugia)
Parroco presso SAN MARTINO IN CAMPO SAN MARTINO (Perugia)
Parroco presso SANTA MARIA ROSSA SANTA MARIA (Perugia)
Direttore presso UFFICIO LITURGICO (Perugia)
Animatore presso Centro diaconale

 

Emanuele Bolognino
Don Emanuele Bolognino

Luogo di nascita: Copertino (Lecce)
Data di nascita: 02/05/1987
Data ordinazione: 25/05/2013
Via Etrusca 44 Ponte San Giovanni 06135 Perugia PG

Gli Incarichi
Componente CPAE presso COLLESTRADA SANTA MARIA (Perugia)
Vicario collaboratore parrocchiale presso PIEVE DI CAMPO SAN GIOVANNI BATTISTA (Perugia)
Vicario parrocchiale presso BALANZANO SAN CRISTOFORO (Perugia)
Vicario parrocchiale presso PONTE SAN GIOVANNI SAN BARTOLOMEO (Perugia)

 

Antonio Paoletti
Don Antonio Paoletti

Luogo di nascita: Terni
Data di nascita: 14/11/1973
Data ordinazione: 13/052017
Indirizzo: Via Cutu, 31 Perugia 06129 Perugia PG

Gli Incarichi
Parroco presso OSPEDALICCHIO SAN CRISTOFORO (Bastia)
Parroco presso COLLESTRADA SANTA MARIA (Perugia)

 

SUORE PASTORELLE

Suore Pastorelle
Suore Pastorelle

Una comunità delle Suore Pastorelle è presente, ufficialmente e come comunità autonoma, a Ponte san Giovanni dal settembre 1985. Le suore sono state chiamate, per una felice intuizione, da don Annibale Valigi che aveva visto passare Ponte san Giovanni da piccolo borgo di 700-800 anime a grosso paese di circa 8.000 abitanti in brevissimo tempo ed aveva riconosciuto l’urgenza pastorale che da questo derivava.
La comunità in questo momento è costituita da tre suore: sr Rosaria Longobardi, sr Federica Renzulli e sr Piera Cori che sono impegnate, insieme ai sacerdoti, nell’ambito del coordinamento della liturgia, della catechesi di bambini, adolescenti, giovani, fidanzati e nella pastorale famigliare e degli ammalati.
La Congregazione Suore di Gesù buon Pastore-Pastorelle è un dono dello Spirito alla Chiesa per opera del beato Giacomo Alberione.
Egli, fin dal 1908, nel breve periodo in cui operò nella pastorale parrocchiale e mettendosi in ascolto dei segni dei tempi, intuì il valore e la complementarietà del ministero pastorale della “donna associata allo zelo sacerdotale”, secondo la Parola della Genesi (Gn 2,18), l’esperienza della prima comunità cristiana (At 16,14-15) e la storia della Chiesa. Solo dopo molti anni, il 7 ottobre 1938, riuscì a dare concretezza storica alla sua intuizione fondando la Congregazione.
Essa è parte della Famiglia Paolina, che ha nel beato Giacomo Alberione il comune padre e Fondatore, che è così costituita: Società san Paolo, Figlie di san Paolo, Pie Discepole del Divin Maestro, Suore di Gesù buon Pastore, Suore della Regina degli Apostoli, quattro Istituti aggregati: Gesù Sacerdote, San Gabriele Arcangelo, Maria Santissima Annunziata e Santa Famiglia e l’Unione Cooperatori Paolini. Tutte le Congregazioni e gli Istituti, pur nella loro autonomia, si riconoscono in un unico progetto spirituale e apostolico: comunicare Gesù Cristo Via, Verità e Vita al mondo.
Centro della vita della Congregazione è la persona di Gesù buon Pastore. Caratteristica fondamentale del carisma pastorale è la partecipazione alla missione pastorale di Cristo nell’edificare le comunità cristiane in comunione e complementarietà con i pastori della Chiesa. Le suore Pastorelle vivono la cooperazione al ministero pastorale di Cristo facendosi, come Maria, madri e sorelle di tutti coloro che formano il popolo di Dio, ispirandosi agli apostoli Pietro e Paolo e imparando da loro a servire il gregge di Dio con gratuità, gioia e il necessario coraggio per ricercare le forme sempre più idonee di pastorale.

Il sito ufficiale della congregazione www.pastorelle.org.

Puoi condividere...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •